17 ottobre 2017

Domenica il Carnevale delle Biciclette

Biciclo_800_m medusa_mm

Per la prima volta protagoniste assolute saranno esclusivamente le biciclette, insieme a tricicli, tandem, risciò, tutte trasformate in originali e variopinti “ciclo carri” alla portata di tutti. Un cambiamento totale di prospettiva che permette con poco ad ogni persona, adulto o bambino, di diventare protagonista del “carnevale ecologico”: da spettatore di un corteo di passaggio sulla strada, a soggetto attivo della festa, basta salire su una bicicletta, mettersi una maschera e attaccare un palloncino sul manubrio per partecipare alla sfilata. 

Alla quale saranno presenti anche creazioni molto più fantasiose, tricicli, sidecar, risciò, bici cargo, trasformate dal “Laboratorio Creativo” della Pro Loco, in autentici “ciclo carri”. Almeno una ventina quelli già pronti, oltre a qualche centinaio di biciclette in maschera. Oltre al “Re” e alla “Regina” del Carnevale che apriranno il corteo, ci sarà la “Casetta di Up”, “L’Albero degli Uccelli”, il “Polipo” e tanti altri, tutti seguiti da bici a tema, in un tripudio di fantasia, ironia e originalità.

“Vogliamo che Fregene diventi La Città delle Biciclette – commenta Enrico Vanzina, presidente della Pro Loco di Fregene e Maccarese – e dopo il numero zero dello scorso anno, ora siamo pronti a lanciare questa nuova versione, unica in tutto il panorama nazionale. Un filone che intendiamo far crescere nei prossimi anni – e riproporre anche d’estate – in grado di attrarre turisti e appassionati delle due ruote che sono sempre ovunque più numerosi”.

Questo il programma del 10 Febbraio: 14.00 Raduno in viale Nettuno – angolo via Porto Maurizio, 14.30 Partenza del corteo per via San Fruttuoso, via Cattolica, viale Castellammare, viale della Pineta, Piazzale di Fregene, 15.30 Passerella delle bici, premiazione e spettacolo finale sullo stesso Piazzale.

Durante il percorso, lungo viale Castellammare, entreranno in continua successione nel corteo una quindicina di Artisti di Strada: Trampolieri, Freestyler Mtb,  Giocolieri su monociclo e sui pattini, Funamboli. In testa corteo ci sarà l’icona del Carnevale delle Biciclette: il ciclo d’epoca dell’800, subito dopo gli artisti, i ciclo carri e le bici. Sul piazzale di Fregene ci sarà l’arrivo del corteo, poi la passerella delle bici intorno alle aiuole, quindi sul palco il concerto degli undici musicisti dell’Orchestra della Pantera Rosa, la premiazione e lo spettacolo finale di altri dieci artisti con bolas di fuoco.

Anche i premi assegnati dalla giuria a ciclo carri, gruppi e bici mascherate, sono stati scelti in sintonia con la filosofia ecologica del carnevale. Due le bici elettriche del valore di 800 euro ciascuna che verranno donate ai vincitori, la prima firmata Enel Green Power è messa a disposizione dalla società G-Energy di Fiumicino, la  seconda invece dalla Tenuta della Torre di Aranova. Altri 10 premi da 50 euro ciascuno, sono messi a disposizione dalla Fondazione Scientifica Annamaria Catalano per l’acquisto di accessori per biciclette.

Questa edizione del Carnevale delle Biciclette lancia anche un messaggio di solidarietà ospitando l’Associazione Debra Italia Onlus che da anni si occupa di una malattia genetica rara, l’Epidermolisi Bollosa, meglio nota come sindrome dei Bambini Farfalla. I volontari Debra Italia Onlus saranno presenti con un punto d’informazione dedicato sul Piazzale di Fregene e, al termine della sfilata, l’Associazione riserverà un premio speciale per l’interpretazione più originale e fantasiosa! Con una donazione a Debra Italia Onlus è possibile sostenere la causa dei Bambini Farfalla.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli