19 novembre 2018

Donazione sacchetti, quanta generosità alle Stazioni ferroviarie!

Era il 27 ottobre  2013. Una quarantina di volontari, adulti e bambini, tolsero una montagna di rifiuti e ripulirono le strade limitrofe alla stazione ferroviaria di Maccarese. Si trattava dell’iniziativa “Adottiamoci” organizzata dalla Pro Loco di Fregene e Maccarese, dal WWF Oasi, dall’Ati incaricata della raccolta comunale dei rifiuti e da tante associazioni che diedero l’ennesima dimostrazione di civiltà e attenzione per il territorio: il Comitato Pendolari Maccarese – Palidoro, il Comitato per la Vivibilità della Stazione di Maccarese, l’associazione TeRRRe, la Biblioteca Gino Pallotta, Slow Food Fiumicino e la Maccarese Spa, ma anche privati cittadini.
Intervenne anche l’allora assessore comunale all’Ambiente Roberta Ambrosini alla quale al termine della giornata venne presentato un elenco di interventi richiesti per migliorare la vivibilità della zona:

1) l’installazione di alcuni cestini per i rifiuti anche in via Tre Denari
2) completare la potatura dei rovi dalle aiuole con spargimento di diserbante
3) potatura dei tre eucaliptus lungo la strada
4) taglio della siepe e pulizia dei terreni privati all’inizio di via Tre Denari
5) bonifica di via della Muratella sotto il cavalcaferrovia lato ufficio postale
6) installazione di una bacheca per gli annunci all’ingresso della stazione per evitare cartelli selvaggi.

Il 21 novembre del 2013 i cestini su via Tre Denari arrivarono , cinque per la precisione, l’assessore dovette vincere le resistenze dell’Ati che avevano manifestato perplessità temendo che diventassero piccole discariche. Purtroppo è finita proprio così, non che serva il pretesto del cestino per indurre queste esseri primordiali ad abbandonare i sacchetti, come si vede nella vicina via Giovanna Reggiani. Ma lo schifo e la rabbia sono sempre le stesse.

E le cose non vanno meglio alla stazione di Torre In Pietra – Palidoro, sulle strade circostanti le “donazioni” si sprecano. E lì non ci sono certo cestini o contenitori.
Se è vero che l’uomo alla nascita non è certo un essere civile, come è stato possibile che tanti ex bambini intorno a noi siano diventati con il passare degli anni adulti tanto orribili?

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli