25 settembre 2017

Donne con la penna, Baldini

È previsto l’incontro con la scrittrice Cinzia Baldini che presenterà il suo libro di fantarcheologia “Orichalcum”, pubblicato da Linee Infinite Edizioni. Il romanzo è una storia ambientata in un futuro molto prossimo, nell’anno 2025, in cui scienza, ricerca e storia si mescolano e si confondono. Si narra di un gruppo di archeologi che scopre casualmente un edificio ipogeo di fattura sconosciuta. La stanza circolare è completamente “affrescata” con stupendi disegni dai vividi colori e da iscrizioni ignote. Strani congegni, particolari suggestioni ed una tecnologia evoluta ed all’avanguardia rendono quell’ambiente unico e straordinario. La stella Sirio “disegnata” sulla volta custodisce gelosamente un segreto che solo un fisico del Cern di Ginevra riuscirà a penetrare. Tutto si svolge sotto lo sguardo attento della figura del Dio Thot che campeggia maestoso nella parete centrale della stanza. Egli permette di svelare le origini della sua divina sapienza e non solo. Il libro tratta una storia molto coinvolgente nella quale l’immaginazione si mescola alla realtà. Ambientato in un luogo meraviglioso, molto curato e dettagliato dove al centro della narrazione vi è il mistero di una scoperta inaspettata, all’ombra delle piramidi, tutta da scoprire. L’incontro con la poesia al femminile per conoscere l’autrice Cinzia Baldini è quindi per domani, mercoledì 3 Aprile, a Villa Guglielmi, dalle ore 18.00. Ingresso gratuito. L’iniziativa proseguirà anche per i prossimi mercoledì con altre scrittrici sino al 15 Maggio.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli