25 settembre 2017

Donne con la Penna, Caprella

L’evento si concluderà con la presentazione del libro di narrativa della scrittrice Antonia Caprella “Accadde a Paola sul pontile di Ostia”, editore Gruppo Albatros Il Filo. Il libro rappresenta un percorso di vita al centro del quale c’è Paola, 38 anni, tre figli e un divorzio. Un’esistenza tormentata dalla violenza del suo ex marito che, come in un incubo, ritorna. Solamente sul pontile, in contemplazione del mare, Paola riesce a ritrovare la propria anima, il proprio io. E qui incontrerà perfino l’amore. Tutto finito? No, assolutamente. I fantasmi del passato la rincorrono e Paola, i suoi figli e l’uomo che ama, dovranno fare i conti con essi. Un romanzo fortemente psicologico in cui, con uno stile autentico e diretto, l’autrice racconta un amore tormentato e inevitabile, dipingendo il ritratto di una donna forte, coraggiosa, tenace e non disposta ad arrendersi agli urti della vita. La narrazione costituisce una sorta di messaggio dedicato a tutte quelle donne, di cui in questi ultimi periodi la cronaca ne ha dato tragiche numerose testimonianze, che pensando esclusivamente di fare la felicità dei figli rinunciano al proprio orgoglio e tante volte alla propria dignità. La storia insegna che non è con la sottomissione o con la paura che si risolve il problema ma solamente prendendo in mano la propria vita e il proprio orgoglio di donna. L’autrice Antonia Caprella è nata in Calabria e vive a Roma. Ha scritto diversi libri, pubblicandoli con vari pseudonimi. “Accadde a Paola sul pontile di Ostia” è il primo lavoro che presenta col suo vero nome. L’ultimo incontro con la poesia al femminile per conoscere l’autrice Antonia Caprella è per domani, mercoledì 15 Maggio, a Villa Guglielmi, dalle ore 18.00. Ingresso gratuito.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli