21 settembre 2017

E luce fu in viale Castel S. Giorgio

Tante le proteste dei cittadini che non giustificano i ritardi lungo vie particolarmente pericolose. Manca qualche lampadina ma almeno la strada è ora illuminata. Anche se ci sono ancora da accendere tanti altri impianti tra Fiumicino, Focene, Palidoro e Torre In Pietra, davanti a scuole, parcheggi pubblici, stazioni ferroviarie, piazze isolate e nonostante il pagamento preliminare della fornitura. “Da 1° gennaio del 2008 è iniziato il potenziamento della rete comunale proprio per migliorare la sicurezza – spiega Claudio Sabbatini, consigliere comunale – così abbiamo presentato richieste per la fornitura di nuove utenze, almeno una ventina, da gennaio a maggio scorso. Ma a parte qualche raro caso le attivazioni non sono ancora arrivate. Tempi inverosimili per una simile società di servizi il cui slogan recita: Enel l’Energia che ti ascolta”.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli