26 settembre 2017

Eldorado Tex-Mex al Villaggio

Cucina espressa, un mexican fast-food nato dall’iniziativa di Samantha Santini, da sempre innamorata della cucina esotica e abituata a cucinare per lei e per gli amici le più sfiziose e tradizionali ricette messicane. Una passione diventata una scommessa, un esordio professionale dopo anni trascorsi ad esplorare, sperimentare, approfondire. “Cucinando per divertimento – spiega Samantha, aiutata in questa avventura dal fidanzato Luca – mi sono chiesta: perché non aprire una vera e propria attività?” L’Eldorado Tex-Mex non è un ristorante, la formula è quella del fast-food dal menù ricco e sfizioso, adatto per un pranzo o una cena per nulla impegnativa (10-12 euro per un pasto completo) ma soprattutto originale prima o dopo la spiaggia. Nel menù si contano una decina di antipasti: totopos (triangolino di mais) con salsa roja, guacamole o salsa di formaggio, le sfiziose alette di pollo servite con la tradizionale salsa barbecue, ma anche i fritti, dalle patate agli anelli di cipolla, dai funghetti (fried mushrooms) ai bastoncini di formaggio passando per i jalapeno relenos, peperoncini ripieni di formaggio. E poi la carne con piatti per tutti i gusti. Costine di maiale con salsa barbecue, tortilla con striscioline di pollo (taco chiken), chili con carne, i chiken stewards, piccoli spiedini di pollo in salsa rossa. Per i vegetariani o per chi preferisce piatti più leggeri non manca il burrito vegetale o le insalate.E per finire, i dolci: la cheese cake (torta al formaggio con topping a scelta tra cacao, fragola, frutti di bosco o caramello), la bonoffie cake (torta con biscotto tritato, mou, banana e panna), passion taco (tortilla tiepida con crema di cioccolato), il brownies (dolce al cioccolato con glassa al cioccolato e panna) e la apple pie, la torta di mele cotta su una base di sfogliata. Insomma, ce né per tutti i gusti e per ogni esigenza. All’Eldorato Tex-Mex si può sostare e trascorrere qualche ora, ma anche ordinare e portare via l’intera cena con la certezza, assicura Samantha, “di piatti serviti appena cucinati. In particolare i fritti – spiega – li preparo solo dopo che chi ha ordinato entra nel locale, in modo da evitare, in caso di ritardo, di far portar via cibi cotti già da qualche minuto”. Altra promessa di Samantha il servizio a domicilio, non ancora operativo ma garantito a partire dal prossimo autunno. “Siamo contenti – ha riferito Samantha – di aver creato qualcosa di nuovo qui al Villaggio, una risorsa e un servizio per tutta Fregene”.           

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli