22 settembre 2017

Elicotteri, decolla la Care

Nata dall’idea di Mauro Miccio, nelle veste di consigliere delegato infrastrutture e reti dell’Unione industriali di Roma, è il via libera alle danze per il trasporto business attraverso gli elicotteri AW-139 e Grand (da 12-14 posti) di Manfred Windisch-Graetz, principe e uomo d’affari, che si vedrà in partnership con la società spagnola di handling di Fiumicino, Flighcare, e vedrà la collaborazione strategica di Giovanni Malagò, Fabrizio Amato (Maire), Edoardo Montefusco (Radio Dimensione Suono) e AgustaWestland. L’ambizioso progetto, inoltre, mira a sviluppare e a creare una rete di trasporto elicotteristico utilizzando le potenziali elisuperfici (di utilizzo esclusivamente diurno) dislocate su tutta la capitale, eccetto quelle istituzionali (Quirinale e Vaticano) e quelle degli ospedali: da Termini alla biblioteca nazionale, a Tor Vergata, alla nuova Fiera di Roma, alle stazioni Tiburtina ed Ostiense, per raggiungere l’aeroporto dell’Urbe, che si trova sulla via Salaria, e comodo da raggiungere via terra per chi vive nella zona est della città. Grazie a questo nuovo servizio, bagaglio a mano e check-in fatto all’Urbe, i tempi verranno notevolmente ridotti e, una volta atterrati a Fiumicino, si verrà accompagnati al gate d’imbarco senza altre troppe formalità. Il costo oscilla da 70 a 100 Euro a seconda del fattore di riempimento, e paragonato al costo dei taxi romani, non è poi così proibitivo. (Avionews)

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli