20 ottobre 2017

Erosione, giornata della “commemorazione”

Basta fare un giro tra la foce dello stagno di Focene e i primi stabilimenti balneari per capire come le strutture siano tutte a rischio. Non che ce ne fosse bisogno ma le ultime 48 ore hanno dimostrato che, in caso di maltempo, le onde possono spazzare via tutto in pochi istanti e che nessuna barriera può ora arginare la violenza del mare.
Una giornata della commemorazione, dunque, di un arenile una volta in sicurezza che ormai non c’è più…

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli