18 novembre 2018

Erosione, sempre peggio

Dopo la mareggiata dei primi giorni di marzo la situazione non è per niente migliorata sulla spiaggia di Fregene sud. Anche in “condizioni normali” il mare non arretra, anzi. Oggi, anche con un leggero moto ondoso da sud, le onde continuano a erodere la sabbia finendo direttamente contro le strutture degli stabilimenti balneari: La Perla, il Point Break, il Tirreno, la Rivetta, il Capri, la Nave, l’arenile è proprio ai minimi termini.
E i lavori per rinforzare l’argine sembrano in qualche modo avere nel breve periodo peggiorato la situazione visto che la sabbia continua a sparire.
La duna di Focene, poi, è letteralmente sparita, andando su quel tratto di costa si vede come dalla punta dell’ex Quaranta° di Focene fino alla Perla si stia formando una specie di golfo nel quale le correnti cancellano sempre di più quella lingua di sabbia, giorno dopo giorno, facendo arretrare tutta la linea di costa, foce del canale compresa.
La conclusione resta sempre la stessa, senza interventi seri, il mare continuerà a spazzare via tutto quello che si trova davanti.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli