19 novembre 2018

Erosione, torna Striscia la Notizia

“Striscia la Notizia” è tornata ad occuparsi dell’erosione di Fregene. Jimmy Ghione questa mattina ha girato un servizio a Fregene Sud per fare il punto di una situazione ormai critica. Le telecamere si sono riaccese registrando immagini ancora peggiori rispetto a quelle degli anni precedenti. Nonostante le promesse della Regione Lazio, il geotubo non è mai arrivato, come non è arrivato il nuovo argine alla foce dello stagno di Focene, dove ormai la duna è scomparsa provocando seri problemi ambientali anche per l’Oasi di Macchiagrande del Wwf.
Ma soprattutto non si capisce che fine abbiamo fatto quei 2 milioni di euro stanziati dalla stessa Regione per trovare una “soluzione strutturale” al problema. Come ha potuto rilevare l’inviato di Striscia, sono passati 10 anni dall’insorgere dell’erosione a Fregene e in tutto questo tempo non è stato elaborato neppure uno studio di fattibilità, un’idea su quello che potrebbe servire per contenere un’emergenza che rischia di spazzare via l’intera spiaggia di Fregene.
È la quarta volta che Ghione si occupa dell’erosione del centro balneare, la prima nel maggio del 2013, poi due volte quest’anno, ad aprile e maggio, con tanto di intervista all’assessore regionale Fabio Refrigeri. Speriamo che anche in questa occasione il servizio, che andrà in onda nei prossimi giorni, riesca a smuovere uno stallo assoluto e imbarazzante.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli