15 novembre 2018

Erosione, una lunga notte di tempesta

I danni sono già considerevoli. Il mare è avanzato come poche altre volte, le onde stanno mettendo a dura prova tutte le strutture balneari. Blocchi di cemento, sacchetti e barriere servono a poco contro l’avanzata inarrestabile dell’acqua.
Il bilancio definitivo si farà solo mercoledì perché domani sarà un’altra giornata di passione visto che dallo Scirocco si passerà al Libeccio con l’altezza delle onde destinata a crescere ancora.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli