18 ottobre 2017

Ex presidio Asl, sequestrati faldoni pazienti

Materiale “sensibile” segnalato da tempo dai volontari dell’associazione “Memento Naturae” che da diversi mesi hanno occupato lo stabile, da anni abbandonato, rimettendolo pian piano in funzione. Sarà ora il magistrato a decidere se ci sono responsabilità di qualche ente o se tutto verrà archiviato per intervenuta prescrizione, visto che il presidio è chiuso dalla fine degli anni ’90. <<Resta curioso che nessuno si sia più preoccupato di quel materiale – commenta William De Vecchis, consigliere comunale – negli ultimi anni tutti potevano entrare nello stabile semidistrutto. Ora l’edificio è rientrato nella disponibilità del Comune e i ragazzi dell’associazione, a proprie spese, lo hanno rimesso in funzione, tanto che domenica scorsa si è svolta la festa della Bonifica>>. (Produzione riservata

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli