21 settembre 2017

Falsi poveri, Canapini:

“Se ogni tipo di truffa è da condannare senza esitazioni – ha continuato Canapini – chi sottrae con false dichiarazioni benefici ed aiuti economici alle persone più deboli e che vivono in povertà, va condannato con più forza, anche pubblicamente perché merita il biasimo di tutta la Città. L’attività che la Guardia di Finanza svolge da alcuni anni  con ottimi risultati, oltre a scovare e denunciare all’Autorità Giudiziaria questi “sciacalli”, deve essere da monito per coloro i quali pensano di restare impuniti sottoscrivendo autocertificazioni non veritiere. La nostra Amministrazione trasmette alla locale Compagnia della GdF tutte le dichiarazioni ricevute sulle quali poi si effettuano i controlli.  E quindi voglio ringraziare non solo a nome dell’Amministrazione Comunale, ma anche a nome della Cittadinanza il Comandante Stramentinoli ed i suoi uomini che con il loro eccellente lavoro hanno posto fine ad una vera truffa sociale”.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli