20 settembre 2017

Festival Rifiuti Zero, tremila presenze

Il Festival ha visto la partecipazione di stand di aziende agro-biologiche del territorio come Biolà e la Cantina del Castello di Torrimpietra, informazione e un breve dibattito Venerdi 16 con la partecipazione del presidente di Legambiente Lazio, di Massimiliano Iervolino del Partito Radicale e di Salvatore Damante del Comitato Malagrotta. RIFIUTI ZE-ROCK Festival ha inoltre organizzato nella serata di Sabato 17 un dibattito inconsueto ma efficacissimo tra il Comitato e gli artisti, moderato da Massimiliano Montenz di RadioRock, che ha espresso con grandissima forza la convinta posizione dei nostri amici Ulderico Pesce, Daniele Silvestri, Andrea Satta dei Tete de Bois e MONIQUE degli HONEYBIRD a sostegno del percorso verso Rifiuti Zero. Abbiamo comunque ricevuto l’adesione totale ed incondizionata da TUTTI I GRUPPI E LE BAND che si sono esibite sia venerdì che sabato, e che iniziano ad avviare un nuovo modo di diffusione culturale abbinato alla musica presso le nuove generazioni. “Ringraziamo pubblicamente tutte le emittenti che hanno dato voce e spazio a questa nuova forma di protesta ma anche di proposta alternativa, in particolare ringraziamo – dicono i membri del Comitato –  Radiorock, Radio Popolare Roma, Radio Citta’ Aperta, Radio Ies, Radio Radicale ma anche altre radio o tv locali di cui non abbiamo ancora il riscontro completo”. Il Comitato prosegue la mobilitazione permanente: sabato mattina 24 alle ore 10.00 è stata convocata a Riano la decima manifestazione che prenderà il via dalla rosta sulla via Rianese, per confluire in una assemblea pubblica finale. Il Comitato Rifiuti Zero Riano ed il Comitato Rifiuti Zero Fiumicino indicheranno ai Sindaci di quel comprensorio non solo la necessità di mobilitazione popolare, ma la improrogabile urgenza di avviare la raccolta differenziata porta a porta, il riciclo ed il compostaggio sulla base di un atto di impegno ufficiale e pubblico. Un fine settimana “di fuoco” in cui il Comitato Rifiuti Zero Fiumicino convoglierà tutte le sue energie per ribadire la propria contrarietà nei confronti del piano rifiuti messo in campo dall’attuale giunta regionale e per rilanciare nuovamente la propria controproposta: no discariche e inceneritori! si raccolta porta a porta spinta, riciclo e compostaggio in tutto il Lazio! Rifiuti Zero è possibile ora”.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli