21 settembre 2017

Finplanet in campo per Maria Noemi

La bambina, figlia di Giovanna ed Emmanuel, è nata il 7 agosto 2005 a Roma, all’Ospedale Sant’Eugenio, dove i medici non avrebbero fatto in tempo il parto cesareo per farla nascere. Maria Noemi, perfettamente sana, ha subìto così un’asfissia con conseguente emorragia cerebrale, finendo per 5 volte in rianimazione. Maria Noemi ha convulsioni continue ed è sotto costante terapia farmacologica. È costretta a mangiare artificialmente ed è richiesta la continua assistenza dei genitori. E frequentemente è sottoposta ad aspirazione tramite tracheotomia, perchè purtoppo non deglutisce. In più è collegata al monitoraggio per l’ossigeno e per i battiti cardiaci. Molti medicinali essenziali non sono coperti dal Servizio Sanitario Nazionale e sono necessarie continue visite specialistiche. A più di quattro anni dalla sua nascita, la piccola assieme ad i suoi genitori combattono quotidianamente, ora dopo ora, con la burocrazia. Ad oggi non esiste ancora un protocollo specifico per gestire la situazione e le pratiche per le cure di Maria Noemi sono diventate, per assurdo, ancora più complesse di qualche tempo fa. Tuttavia nessuno si abbatte, l’amore nei confronti della piccola da parte dei genitori e delle tante persone comuni che in questi anni si sono strette intorno a loro è sempre più grande. Ed ora scende in campo anche il Finplanet Fiumicino. Nell’occasione saranno presenti anche le vecchie glorie del calcio a 11 di Roma e Lazio.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli