22 ottobre 2017

Fiumicino, 18enne con fucili a canne mozze

I carabinieri del Gruppo di Ostia, hanno arrestato ieri l’altro il giovane, S.A. con precedenti per droga, dopo averlo fermato alla guida di una Toyota Yaris. Da una sacca sono usciti fuori due fucili calibro 12 a canne mozze e una calibro 30-06 con una ventina di cartucce. Dai primi accertamenti eseguiti è emerso che tutti e tre i fucili provengono da un furto in abitazione commesso circa due anni fa in un comune a nord della Capitale. Ora le indagini dovranno far luce sul ruolo del giovane, per capire come e quando ne è venuto in possesso, ma sopratutto dove le stava trasportando e a che cosa sarebbero servite. Ora il 18enne dovrà rispondere di detenzione e porto abusivo di armi comuni da sparo, nonché della ricettazione di quelle stesse armi – sia in ordine alla provenienza furtiva, sia in ordine all’alterazione di due di esse attraverso l’intervenuta modifica del taglio delle canne, operazione finalizzata sia a aumentarne le potenzialità offensive che a renderne più agevole il porto e l’occultamento. Dopo l’interrogatori il giovane è stato associato presso la casa circondariale di Civitavecchia.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli