21 settembre 2017

“Fiumicino 2, contraria Atlantia?”

“Fiumicino 2, contraria Atlantia?”

“Atlantia, società proprietaria di Aeroporti di Roma (ADR), il 4 settembre  ha emesso un euforico comunicato col quale ha annunciato  un incremento del traffico passeggeri sul sistema aeroportuale romano: + 6,9%  nel bimestre lug-ago 2014 rispetto allo stesso periodo del 2013”. È quanto fa notare il Comitato FuoriPista. “In realtà, Atlantia/ADR ha trascurato di ricordare che nei due anni precedenti, 2012 e 2013, il traffico su Fiumicino era calato rispettivamente di 1,77% e 2,18% (report  ENAC “dati di traffico 2013”) per cui, più modestamente, il numero di passeggeri è tornato sui valori di  3 anni fa, agosto 2011. Inoltre, seppur in mancanza di dati ufficiali di ENAC e di ADR sull’incidenza dei voli low cost, riteniamo che l’incremento del numero di passeggeri a Fiumicino sia dovuto principalmente  al progressivo e massiccio trasferimento dei  voli low cost da Ciampino a Fiumicino, iniziato nel 2013 – si legge nella nota del Comitato – Nello stesso comunicato, infine, Atlantia afferma  che “nelle giornate di massimo traffico l’aeroporto di Fiumicino ha raggiunto punte di circa 150.000 passeggeri , mai raggiunte in precedenza”. Poiché ADR non ha segnalato disservizi di alcun genere in relazione a questi impressionanti volumi di traffico, ci permettiamo di complimentarci per il livello di servizio raggiunto. A noi del Comitato FuoriPista questa appare come una buona notizia, in quanto conferma che su base annua l’aeroporto, già nelle attuali condizioni infrastrutturali, è in grado di accogliere 55 milioni di passeggeri. Ne consegue, cioè,  la sostanziale inutilità del raddoppio dell’aeroporto di Fiumicino, atteso che le migliorie previste dal progetto Fiumicino Sud (nuovo terminal, aumento delle piazzole di sosta, ecc) sicuramente consentiranno di raggiungere e superare i 70 milioni di passeggeri”.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli