22 ottobre 2017

Fiumicino, M5Stelle: pericoli e rischi stradali, chi paga?

compost-via-tre-denari

Dal MoVimento 5 Stelle Fiumicino, riceviamo e pubblichiamo.
“A fronte delle numerose e continue segnalazioni da parte dei cittadini di strade pericolose che mettono a rischio l’incolumita’ di pedoni, ciclisti e automobilisti in transito, il MoVimento 5 Stelle Fiumicino ha deciso di fare chiarezza per cercare di limitare gli incidenti stradali in allarmante aumento.
Dallo studio della classificazione delle strade definito nel piano viario del Comune, risulterebbe che in diversi casi non siano state rilevate le effettive misure della carreggiata nè le altre caratteristiche necessarie per la classificazione, ma l’Amministrazione Comunale si sia limitata ad allegare al Piano delle fotografie, del tutto insufficienti ad accertare l’effettiva esistenza dei requisiti richiesti dalla normativa vigente.
La classificazione viaria è estremamente importante perché da essa dipende l’autorizzazione al passaggio dei vari tipi di veicoli sulle strade comunali , con particolare riguardo ai mezzi pesanti.
Pertanto, a seguito di apposita perizia tecnica giurata commissionata dal M5Stelle Fiumicino, la consigliera Velli ha presentato regolare denuncia al Prefetto affinché quest’ultimo accerti la situazione reale e stabilisca le effettive responsabilità’ degli amministratori.
Dai rilievi effettuati sembra infatti che la Via Tre Denari non abbia gli indispensabili requisiti necessari per consentire il passaggio dei mezzi superiori alle 10 e 12 tonnellate.
Se quanto segnalato nella denuncia e relativa perizia verrà’ accolto dal Prefetto, AMA dovrà’ sospendere immediatamente il transito dei TIR per Via Tre Denari e ricorrere finalmente a un percorso alternativo.
Da verificare anche le dimensioni degli autobus adibiti al trasporto pubblico e scolastico, che transitando in strade inadatte causano rallentamenti e disagi alla circolazione ed ai residenti.
“E’ opportuno che l’intero sistema stradale comunale venga rivisto tenendo conto di tutti gli elementi necessari ai fini di una corretta ed aggiornata classificazione delle nostre strade – dichiara la consigliera Velli che conclude – ci auguriamo che il Prefetto voglia dare la giusta attenzione alla nostra denuncia e alle richieste dei cittadini di una maggiore sicurezza stradale, in quanto incolumità’ pubblica sono direttamente responsabili le istituzioni e gli amministratori.”

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli