23 settembre 2017

Fiumicino, panificio evasore totale dal 2006

In seguito ad accurate indagini i militari della Compagnia della Guardia di Finanza di Fiumicino hanno individuato un’attività commerciale operante nel settore della panificazione completamente sconosciuta al fisco. L’imprenditore oltre a non emettere le ricevute fiscali, dal 2006 in poi non aveva mai presentato la dichiarazione fiscale, ne’ aveva assunto i numerosi lavoratori dipendenti che sono stati sorpresi dalle Fiamme Gialle al momento dell’accesso. Attraverso le fasi della ricostruzione della situazione patrimoniale e finanziaria dell’attività mediante una specifica attività di analisi della contabilità e degli incroci con le banche dati, è stata delineata la vera dimensione della capacità contributiva dell’impresa commerciale. L’attività di verifica fiscale, ha permesso ai finanzieri di individuare le ingenti somme sottratte al fisco. In particolare, sono state contestate al rappresentante legale della società, la mancata presentazione delle dichiarazioni annuali ai fini dell’Iva, delle imposte dirette  e dell’Irap; l’irregolare tenuta della contabilità, nonché’ l’aver impiegato, in diverse annualità di 5 lavoratori in nero e 19 lavoratori irregolari. L’attività delle Fiamme Gialle disposta dal comando provinciale di Roma s’inquadra nel più ampio contesto operativo della lotta all’evasione fiscale.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli