17 ottobre 2017

Fregene, pari che brucia

La squadra di mister Vigna parte forte e trova il vantaggio all’11’ con una punizione dell’ex Luciani (nella foto). Al 18’ scontro in area tra Amassoka e Tartaglione. L’attaccante si toglie la maglia e minaccia di abbandonare il campo per un insulto razzista (nella foto in basso). L’arbitro decide così di espellere il difensore di casa. E per il Fregene la partita diventa un’altra. Ma nella ripresa i biancorossi raddoppiano al 10’ con un pallonetto di Di Ianni. Con il passare dei minuti avanzano gli ospiti, e il Fregene accusa l’inferiorità numerica. E la Nuova Sorianese al 41’ accorcia le distanze con un potente colpo di testa di Amassoka e al 46’ Giuffrida sfrutta un preciso assist di Monteforte e centra il pareggio. Per il Fregene è un pareggio che brucia, ma la prestazione è stata super e mister Vigna può sorridere. Il Fregene c’è.

amassoka maglia md

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli