24 ottobre 2017

Fregene sud, l’anomala transenna

“Chiudiamolo pure e addio mare”,  dice Massimo Ercolani. Quella transenna però è stata prontamente rimossa da qualche cittadino che ha prontamente reagito a questa azione. E ora l’accesso al mare è di nuovo fruibile, almeno fino a quando quel qualcuno non torni alla carica con la transenna. In quel punto è poi sparito il bidone UYM (nella foto), ideato e costruito da Stefano Manduzio e il suo collaboratore, per contrastare il fenomeno di degrado che in quella zona si viene a creare specialmente con la stagione estiva, dato che è frequentata da venditori ambulanti che in passato gettavano lì i loro rifiuti. Poi con l’istituzione del bidone la situazione era tornata regolare. Adesso, però, il colpo di scena. Il bidone non c’è più. “Almeno spero che chi l’abbia portato via, molto probabilmente con un pick up visto che aveva la base in cemento, ne faccia buon uso”, commenta Stefano Manduzio. Di certo non sarà questo gesto a mettere la parola fine al suo progetto a difesa di Fregene…

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli