26 settembre 2017

“Fuga in Francia” l’8 gennaio

fuga in francia

Torna “Cinema x Noi”. L’Associazione culturale l’Albero dà appuntamento venerdì 8 gennaio alle ore 21 in via del Buttero 3 a Maccarese per la proiezione del film “Fuga in Francia” del regista Mario Soldati. Ingresso libero.

Dopo il 25 aprile 1945 un gerarca fascista (F. Lulli), ricercato per crimini di guerra, cerca, col figlio (E. Olivieri), di espatriare in Francia, verso Grenoble, attraverso il confine alpino, unendosi a tre operai che vogliono emigrare clandestinamente. Su un robusto e affastellato copione nel quale s’intrecciano con efficacia due temi di attualità nel primo dopoguerra (il fascismo, l’emigrazione clandestina) e al quale contribuirono, tra gli altri, Ennio Flaiano, Emilio Cecchi e Cesare Pavese, è uno dei migliori film di M. Soldati (che vi compare) e uno degli otto in cui si riconosce. Vi riuscì a contemperare la spinta etica del neorealismo con le influenze formali dell’espressionismo americano (O. Welles?).

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli