21 ottobre 2017

Furti nelle auto, oggi a tocca al lungomare di Fregene

c1 furto lunotto k

Domenica a Maccarese e oggi a Fregene. I ladri questa volta hanno colpito sul lungomare, dove da parecchie settimane non si segnalavano più furti nelle auto. Un’illusione durata poco, perché oggi intorno alle 14.30 una C1 nera parcheggiata davanti a un ristorante sul mare è stata razziata. Per aprirla hanno rotto sia il lunotto posteriore che il finestrino laterale.

C1 furto laterale k

Attratti da una borsa di Louis Vitton hanno fatto il colpo grosso perché all’interno c’erano oggetti di valore, computer, telecamere, vestiti. Da una prima stima ci si avvicina ai 20mila euro passati in un attimo di mano, oltre al danno subito. “Mi sento amareggiato come se fossi stato complice del furto – dichiara il ristoratore che ha ospitato i clienti derubati – e pensare che il parcheggio interno era aperto. Provo una grande demoralizzazione”.
La C1 era parcheggiata sul lungomare tra una Porsche Cayenne e una Mercedes, auto ben più vistose. Ma i ladri sono andati a colpo sicuro, chissà se sono stati seguiti oppure è bastata la borsa in vista.
Una vera piaga questa dei furti sul lungomare e nei parcheggi in genere, le telecamere, poche quelle attive, non bastano perché spesso le auto sono rubate e con targhe contraffatte. I Carabinieri avevano fuori una pattuglia a fare controlli ma il territorio, solo tra Fregene e Maccarese, è grande e non si sa mai dove possono colpire. Sia per Fregene oggi che per Maccarese domenica, si è parlato di un furgone Ford bianco con due giovani a bordo. Ma è pure vero che di furgoni bianchi in giro ce ne sono tanti, come di ladri che aspettano al varco il momento propizio per fare il colpo.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli