24 settembre 2017

Galluzzo, “diminuiscono tasse”

Ad illustrare le novità sono stati l’assessore al Bilancio del Comune di Fiumicino Arcangela Galluzzo, il Presidente della Commissione Bilancio Giuseppe Pavinato, l’amministratore unico della Fiumicino Tributi Antonio Quadrini. “I Comuni non legiferano, recepiscono le normative nazionali calandole sul proprio territorio e nell’ambito di quelle che sono le proprie possibilità fanno le scelte migliori per i cittadini – ha spiegato l’assessore Galluzzo – Noi lo scorso 15 aprile, tra i primi Comuni d’Italia, abbiamo approvato un bilancio che diminuisce le tasse e aumenta i servizi. La legge di stabilità nazionale del 2013 ha stabilito di non rimborsare più ai Comuni l’Imu, che per il Comune di Fiumicino era pari a 7 milioni di euro di entrate, ma di provvedere con gli introiti della Tasi. Ecco perché i Comuni possono portare l’aliquota al 3,3 per mille. Il Comune di Fiumicino ha scelto però per la Tasi l’aliquota al minimo, l’1,5 per mille. La Tari non subirà alcun aumento, pur avendo coperto il costo di 15 milioni di euro all’anno del servizio dello smaltimento dei rifiuti al 100%, come obbliga la legge di stabilità. L’anno scorso ne avevamo coperto il costo all’81%, quindi verosimilmente quest’anno avremmo dovuto aumentarlo del 19%. Così non è stato. Questa è la prova che se paghiamo tutti paghiamo meno. Per l’Imu e gli altri tributi abbiamo mantenuto tutte le agevolazioni per le categorie svantaggiate, grazie a una razionalizzazione della spesa e al recupero dell’evasione, con cui sono stati recuperati circa sei milioni di euro, e alla riscossione di vecchie multe, per un totale di nove milioni di euro”. “Abbiamo voluto quest’incontro per mettere gli addetti ai lavori e i tecnici a conoscenza formale delle novità di quest’anno– ha spiegato amministratore unico della Fiumicino Tributi Quadrini –In particolare sulla Iuc, l’Imposta Unica Comunale, composta da tre elementi: la vecchia Imu, la Tari, la tariffa sui rifiuti, e la Tasi, la tariffa sui servizi indivisibili. La prima scadenza relativa a tutti e tre i tributi è il 16 giugno, data fissata dal Governo con la legge di stabilità. Per fine maggio invieremo agli utenti gli F24 per la Tari, quattro bollettini più un quinto per pagare in soluzione unica, che quest’anno non si applica solo sui metri quadri ma anche sul numero dei componenti. Insieme allegheremo un’informativa Tasi agli utenti per capire come si calcola. Le esenzioni sulla Tari sono state riconfermate tutte, con in più una novità: la riduzione del 50% per ogni nucleo familiare che adotti un cane ospitato presso i canili convenzionati col Comune. Per ogni informazione i nostri uffici saranno aperti anche il sabato, manterremo l’apertura il mercoledì e il venerdì sia a Palidoro che a Fregene. Stiamo predisponendo un vademecum su tutte le novità che distribuiremo a tutti i cittadini e stiamo predisponendo sia il sito del Comune che quello della Fiumicino tributi con una parte dove poter calcolare la Tasi, così come avvenne per l’Imu”.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli