18 novembre 2018

Gatti randagi, sos dall’associazione Ada

“Comparsa improvvisa di gatti nuovi, mamme con i cuccioli, gruppetti di gattini senza mamme, gatti domestici abbandonati dalla famiglia presso cui vivevano. Come ogni anno nel periodo da settembre a novembre si manifesta sempre lo stesso fenomeno”. È quanto fa notare l’Ada (associazione difesa animali). “Per combattere questo randagismo – spiega l’associazione − la prima cosa più efficiente da fare è la sterilizzazione delle gatte femmine e possibilmente anche dei maschi. La seconda è quella di far adottare i gattini. Per fare ciò, dato l’alto numero di soggetti da trattare, abbiamo bisogno anche del vostro aiuto. La collaborazione con le Asl, con i veterinari convenzionati, con grosse associazioni che aiutano, non è sufficiente. È di basilare importanza che chi ha gatti o ne prende dei nuovi provveda alla loro sterilizzazione prima che le femmine partoriscano. Chiediamo di contribuire, anche con piccole offerte, alla nostra missione. Per chi non potesse venire alla sede dell’Ada a Fregene sul Lungomare di Ponente 83, può inviare al seguente iban: IT 43 O 08327 49630 000000004968”.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli