17 ottobre 2017

Giornata della memoria, consiglio straordinario

Giornata della memoria, consiglio straordinario

In occasione del Giorno della Memoria, questa mattina il comune di Fiumicino ha convocato un Consiglio straordinario, a partire dalle ore 10. Parteciperanno, oltre al sindaco Esterino Montino, all’assessore alla Cultura Daniela Poggi, all’assessore alla Scuola Paolo Calicchio e al Presidente del Consiglio comunale Michela Califano, anche il Presidente dell’Ass. culturale Ex alunni Umberto I Roma Maurizio Della Seta, l’autore del libro “Ora mai Più. Le leggi razziali spiegate ai bambini” Daniel Della Seta e l’attrice Iaia Forte, che leggerà un brano de “La Storia” di Elsa Morante sulla deportazione dal ghetto di Roma. Durante l’evento saranno proiettate delle immagini riguardanti testimonianze di ex alunni dell’Ass.Umberto I e si farà un collegamento con la direttrice dell’Ospedale Alyn di Gerusalemme. In aula saranno presenti gli alunni di 8 plessi scolastici di tutto il territorio, che leggeranno brani del libro.
“Quest’appuntamento – spiega il sindaco Montino – a settant’anni dalla liberazione del campo di sterminio di Auschwitz, vuole rappresentare un’occasione per gli studenti del nostro Comune e non solo, per riflettere sull’importanza della Memoria e su uno dei più tragici e oscuri periodi della Storia nel nostro Paese e in Europa, affinché simili eventi non possano mai più accadere. Un appuntamento che sarà possibile anche seguire in diretta streaming sul nostro portale istituzionale”. “Distruggere la memoria equivale a cancellare la nostra identità e a eliminare le premesse per un futuro migliore sottolinea il presidente del Consiglio comunale, Michela Califano – Tutto ciò che siamo ha le sue radici nel passato e nella Storia: dimenticare o negare queste radici è come condurre una vita priva di riferimenti, ma anche priva di obiettivi e traguardi da raggiungere”. “Non basta – aggiunge l’assessore Poggi – un appuntamento come quello del Giorno della Memoria, per evitare che nel mondo si muoia ancora a causa di violenze e discriminazioni. Tuttavia conoscere e studiare il passato, soprattutto nelle sue pagine più buie e vergognose, può aiutare i giovani a non commettere errori già commessi da altri e soprattutto a migliorare il loro e il nostro futuro. L’antidoto migliore contro tutte le forme di violenza”. “Durante il Consiglio straordinario – spiega l’assessore Calicchio – saranno illustrate le iniziative che l’assessorato alla Scuola del Comune di Fiumicino ha messo in campo per il 2015, in collaborazione con l’Aned, Associazione nazionale ex deportati, e con tutti gli Istituti comprensivi e le scuole superiori del Comune. Una serie di appuntamenti da febbraio a giugno che coinvolgeranno gli studenti del territorio”.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli