23 settembre 2017

Giornata di mobilitazione anti-inceneritori

Giornata di mobilitazione anti-inceneritori

“Il movimento che si batte per una gestione virtuosa dei rifiuti si presenta diviso all’appuntamento del 9 settembre prossimo”. È quanto dice il Comitato Rifiuti Zero Fiumicino. “Nella giornata in cui è prevista la Conferenza Stato-Regioni sull’esame ed approvazione dello schema di decreto attuativo del decreto n.133/2014 (cd Sblocca Italia), c’è chi sarà in presidio sotto Montecitorio e chi andrà sotto la sede regionale di via della Pisana – si legge nella nota del Comitato – La mancanza di condivisione e di confronto scevro da voglia di egemonia, l’invadenza di associazioni “istituzionali” di livello nazionale e la volontà di imporre soluzioni sono alla base di queste divisioni che certo non aiutano a portare avanti la battaglia in modo forte e che risultano incomprensibili a tanti cittadini. Nell’auspicare quindi un’ampia partecipazione ad entrambe le iniziative il nostro Comitato ha deciso di protestare partecipando con una delegazione al presidio promosso da ZWL per il 9 settembre prossimo sotto il Palazzo di Montecitorio a testimonianza e conferma del proprio impegno contro tutte quelle scelte politiche, legislative ed amministrative che, privilegiando impianti di recupero energetico quali gli inceneritori, comunque chiamati, e gli impianti biogas, allontanano il traguardo Rifiuti Zero pregiudicando il successo dei veri percorsi virtuosi attuati nel rispetto della gerarchia di trattamento dei rifiuti riassunta nelle 4R”.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli