23 settembre 2017

Giornate europee del Patrimonio

“È una giornata importante – dichiara l’assessore alla Cultura del Comune di Fiumicino Daniela Poggi – per le famiglie, i giovani e i turisti per visitare e conoscere questi luoghi che costituiscono il nostro patrimonio culturale e che dobbiamo difendere e valorizzare. Invito dunque tutti a non lasciarsi sfuggire quest’occasione”. Alla Necropoli di Porto il personale di vigilanza della Soprintendenza accompagnerà i visitatori lungo la strada, l’antica via Flavia, ai cui margini si è sviluppata, con varie tipologie architettoniche, una delle più vaste e conservate necropoli del mondo romano. L’area è accessibile ai disabili. Prenotazione obbligatoria al n. telefonico 06/56358054 o all’indirizzo di posta elettronica: ssba-rm.ostia.mostre@beniculturali.it. Al Porto di Traiano il personale di vigilanza della Soprintendenza accompagnerà i visitatori negli spazi dell’area archeologica, che prevede la visione di magazzini, edifici termali, darsena, moli e canali di collegamento immersi in un contesto naturalistico. Il bacino esagonale che fu chiamato Portus Urbis, dall’epoca traianea costituì il fulcro del principale sistema di comunicazione del Mediterraneo. Il fallimento del preesistente impianto portuale di Claudio impose la riprogettazione del porto, inaugurato nel 112, che si caratterizzò per l’indiscutibile grandiosità e valore ingegneristico, oltre che per la razionalità della sua organizzazione. Prenotazione obbligatoria al n. 06 6529192 o all’indirizzo di posta elettronica: ssba-rm.museodellenavi@beniculturali.it

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli