25 settembre 2017

Giro dell

Saranno 27 i film che illustreranno le diversità culturali dei 27 Paesi e saranno proiettati nei cinema UGC Ciné Cité situati in 7 grandi città europee: Bruxelles, Roma, Madrid, Parigi, Lussemburgo, Lione e Strasburgo. Questa giornata celebra l’identità europea ricordando il cammino percorso dai Paesi membri nella costruzione di un patrimonio di valori comuni e condivisi. L’Italia è rappresentata da "Le ultime 56 ore", di Claudio Fragasso (“Palermo Milano – Solo andata”, “Teste rasate”), che uscirà nelle sale il 7 maggio prossimo, con un nutrito cast che vede tra gli altri: Luca Lionello, Gianmarco Tognazzi, Barbora Bobulova, Libero De Rienzo, Luigi Maria Burruano e Francesco Venditti. Le vicissitudini di una famiglia da una parte e quelle di un Colonnello reduce dal Kosovo, con alcuni dei suoi "ragazzi", dall’altra.
Non si conoscono, né si sono mai visti prima, ma il destino li porterà ad intrecciare le loro vite perché legati dallo stesso problema, anche se per motivi diversi. Regista e cast saranno presenti alla proiezione delle ore 20.45. Se per UGC Ciné Cité la parola d’ordine è Condivisione, questa non passa solamente attraverso la condivisione del buio della sala, ma anche attraverso la convivialità. Oltre a qualche proposta turistico enogastronomica proveniente da Romania, Slovacchia o ancora Italia, la sera del 9 maggio infatti, nella maestosa hall del cinema, è prevista una lezione di cucina organizzata da Slow Food che farà da ideale seguito alla proiezione di Soul Kitchen, applauditissimo film di Fatih Akin premiato al recente Festival di Venezia. La lezione, in collaborazione con la scuola di cucina “Cuochepercaso”, sarà la giusta occasione per preparare insieme e assaggiare un gazpacho simbolo di unione di sapori mediterranei e fonte di evocazione in famose pellicole. Si parlerà del "cibo dell’anima" attraverso la filosofia di Slow Food del buono, pulito e giusto. Slow Food Fiumicino con il Presidio della Tellina del Litorale Romano e la Comunità del Mare, sarà inoltre presente allo stand Italia per far assaggiare pasta e telline e frittini di paranza, in nome del “Mangiamoli Giusti”. La proiezione di “SoulKitchen” sarà a sua volta seguita da una lezione di cinema tenuta da Francesco Alò, Direttore artistico della NUCT, Scuola Internazionale di Cinema e Televisione.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli