22 settembre 2017

Goletta Verde, mare pulito, ma non a Fregene

Quasi tutti i rilevamenti effettuati sulle acque di balneazione, precisamente 17 su 18, hanno fornito valori dei parametri microbiologici inferiori alla soglia prevista dalla legge. Promosse a pieni voti le spiagge in provincia di Viterbo (Montalto di Castro, Pescia romana, Tarquinia), quelle in provincia di Latina (Minturno, Gaeta, Sperlonga, Terracina, San Felice Circeo, Sabaudia) e il litorale romano, ad eccezione appunto di Fregene (Civitavecchia-Fosso Marangone, Santa Severa, Lido di Ostia, Capocotta, Nettuno, Anzio, Lavinio)".La campagna di Legambiente realizzata con il contributo di Vodafone italia e Italgest mare e la collaborazione del ministero dell’Ambiente, ha analizzato quest’anno anche gli escherichia coli, microrganismi che vivono esclusivamente nell’intestino umano, nuovo termine di riferimento della direttiva europea recepita in Italia solo il 30 maggio scorso. Goletta Verde ha però puntato i riflettori anche sul problema degli accessi al mare negati, e anche in questo caso è stata "bocciata" Fregene, insieme a Formia; sui 15 chilometri di lungo mare compreso tra Ostia città e Torvaianica le spiagge a cui non è possibile accedere liberamente nel Lazio sono risultate 10 su 53, ossia meno del 20%.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli