25 settembre 2017

Gran Galà della solidarietà

Il galà di solidarietà voluto con forza dal dr. Ivo Pulcini,vedrà la partecipazione di numerosi uomini e donne delle spettacolo e dello sport che uniti sotto un’unica bandiera quella della solidarietà in favore dei bambini. Quest’anno l’incasso sarà devoluto all’associazione “Bambini Tibetani nel mondo”, all’Associazione” Bambini cardiopatici nel Mondo, e all’associazione “ Italiana Nomadi dell’Amore”. Direttore artistico anche questo anno sarà Little Tony, il quale con entusiasmo collabora da anni a questa manifestazione e saranno numerosi gli artisti presenti, da Miss Italia, Fabrizio Frizzi, Pino Insegno, il principe Emanuele Filiberto, lo stilista Renato Balestra, numerosi esponenti della SS Lazio e del gran premio di motociclismo e tantissimi altri che ringraziamo già da ora. Ivo Pulcini medico ufficiale della S.S.Lazio specializzato in medicina dello sport cardiologia e scienze nutrizionali, non nasconde la sua soddisfazione per l’impegno mostrato dalle numerose persone che si sono adoperate per organizzare l’ottava edizione del Gran Galà della Beneficenza,soprattutto per il messaggio che si vuole lanciare in difesa dei Bambini di ogni parte del mondo, soprattutto per quelli malati e che non hanno la possibilità di curarsi come ad esempio i bambini tibetani in esilio molti dei quali orfani. William De Vecchis (membro della commissione servizi sociali del Comune di Fiumicino): Vorrei ringraziare il dr. Ivo Pulcini e tutti gli organizzatori di questa importante iniziativa di beneficenza;iniziativa che sottolinea l’importanza di aiutare una delle fasce più deboli della società mondiale, ossia i bambini, che troppo spesso sono vittime innocenti di una società imbarbarita. Dare un concreto aiuto ad associazioni come “ Bambini Tibetani nel Mondo”, assume un ruolo oltre che concreto anche simbolico in nome delle libertà individuali. Il comune di Fiumicino avendo nel suo territorio un aeroporto intercontinentale è considerato comune di Frontiera e spesso i nostri servizi sociali sono chiamati dalle autorità aeroportuali ad intervenire in soccorso di profughi o casi umanitari, in molti casi sono coinvolti dei miniori, per questo ritengo che l’iniziativa del Dr. Pulcini abbia anche un positivo riscontro sui territori e gli enti locali. La manifestazione è patrocinata dalla Regione Lazio, dal comune di Roma, dalla Provincia di Roma, e dalla Provincia di Viterbo e per informazioni o prenotazioni si può contattare Maria Cristina Pulcini al 339.70.13.500. oppure al fax 06.36.13.245. o scrivere una mail ac.pulcini@libero.it, www.tuttiperuncuore.org.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli