23 ottobre 2017

Graux, “difendiamo la Pineta”

“Allora in pieno degrado, con una lettera al Presidente della Repubblica Napolitano, interessando tutti le testate stampa locali e nazionali – prosegue Graux – Devo ammettere, che il Sindaco e gli uffici hanno risposto al grido di dolore di tanti cittadini che vedevano inermi questo spettacolo unico al mondo (non ho visto tante realtà marine con Pineta e Mare così vicine). Dopo la cura e il doloroso abbattimento di tanti pini malati oggi ufficialmente possiamo dare un resoconto del lavoro dell’Ufficio Gestione del Territorio che hanno fatto un ottimo lavoro di programmazione. Sono stati ripiantati ben 83 pini che hanno sostituito nell’interezza quelli tagliati, e per questo hanno curato uno ad uno la loro collocazione e il personale innaffiamento. Ora dobbiamo fare piena luce con chi e con quali mezzi dovrà essere gestito questo importante polmone verde e in particolare la sua pulizia. Tanti cittadini, prima dell’estate, si chiedono come poter difendere la nostra Pineta e per questo chiedo un ulteriore sforzo organizzativo e nel contesto ringraziare gli Uffici per l’ottimo lavoro svolto”.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli