19 ottobre 2017

Hurrà Fregene, prima vittoria in casa

Fregene-Pescatori_Ostia_gol_Figura_lgt Fregene-Pescatori_Ostia_esultanza_lgt

A fare la partita è la squadra di mister Boccaccio che si rende pericolosa già al 3’ con una mezza rovesciata di Ceccarelli, ma nella circostanza Violante salva sulla linea. All’11 ci prova Cardinali dalla distanza, ma la palla finisce di poco a lato. Al 18’ è Vittorini a spaventare gli ospiti, ma la sua conclusione si perde sul fondo. Al 26’ si affaccia in avanti la Pescatori Ostia con Vulpiani, ma al momento della conclusione viene anticipato da De Alexandris che per poco non manda la palla nella propria porta. Nella ripresa il Fregene va vicino al vantaggio con Ceccarelli, ma il suo tiro a cucchiaio si stampa sulla parte superiore della traversa. Al 10’ è Cardinali ad avere l’occasione propizia, ma la palla accarezza l’incrocio dei pali e finisce sul fondo. Al 45’ l’arbitro annulla una rete allo stesso Cardinali per fuorigioco. E al 48’ Paolo Figura sfrutta al meglio una punizione di Rinaldi e di testa regala la tanto attesa vittoria al Fregene (nella foto), e così scavalca in classifica proprio la Pescatori Ostia e si insidia in terzultima posizione.

FREGENE: Roberti 6, Barone 7, De Alexandris 7, Bianchini 6,5, Rolfo 6,5, Rinaldi 7, Kingsley 6,5, Cardinali 7,5, Ceccarelli 6 (14’st Figura 7,5), Vittorini 7, Locci 6 (14’st Favazza 6). All. Boccaccio.

PESCATORI OSTIA: Bellini 6, Folco 6, Taveri 6, Vulpiani 6, Mazzeo 6, Del Giudice 6,5, Cozzolino 6,5, Morrone 6 (43’st Spanu sv), Violante 6,5 (37’st Martella sv), Martino 6 (22’st Contaldo 6), Laliscia 6. All. Pellegrini.

 

Arbitro: D’Aquino di Roma 1

Rete: 48’st Figura

Note: ammoniti De Alexandris, Rolfo (F), Taveri, Violante. Angoli: 5-4. Recupero: 1’pt, 3’st.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli