21 settembre 2017

Il 2 novembre apre il nuovo cimitero

Per il momento è stato realizzato il primo lotto dei lavori che prevede la consegna di 300 loculi, la cappella provvisoria, gli impianti di smaltimento delle acque, le mura di recinzione, la nuova viabilità con la rotatoria per l’ingresso in sicurezza. Gli operai stanno lavorando in questi ultimi giorni a pieno ritmo per riuscire a completare le opere in tempo per l’apertura. Di un cimitero, questo “Santa Ninfa”, a lungo attesa da migliaia di famiglie di un Comune che, pur avendo superato la soglia dei 67 mila residenti, si ritrovava senza la possibilità di seppellire i defunti nei suoi confini, visto che erano ormai “saturi” i camposanti esistenti a Fiumicino, Maccarese e Palidoro. Un problema in via di soluzione considerato che il cimitero al completo potrà ospitare circa 20 mila sepolture, per un investimento di 12 milioni di euro in finanza di progetto da parte della società Santa Ninfa S.p.a. <<La nostra amministrazione ha voluto ufficializzare l’apertura del nuovo cimitero proprio nella giornata dedicata alla commemorazione dei defunti – ha dichiarato il sindaco di Fiumicino Mario Canapini – accompagnare l’evento con una cerimonia religiosa ci è sembrato il modo migliore per ricordare i nostri cari>>.Nello stesso giorno saranno deposte corone di alloro negli altri cimiteri, alle 9.00 a Palidoro, alle 9,30 a Maccarese e alle 10.00 a Fiumicino.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli