26 settembre 2017

Il Fregene spreca, gli avversari colpiscono: 0-3!

Nel primo tempo è il Fregene a spingere mentre gli avversari non impensieriscono mai il numero uno biancorosso Di Martino. Anzi, la squadra di mister Bernabei va vicina al vantaggio con Cristian Filippi da posizione defilata e prova a scardinare la difesa ospite con Neroni (nella foto) e Romagnoli. Ma il primo tempo è finito 0-0. Sembrava questione di minuti per il gol biancorosso, ma al 2’ della ripresa è arrivata la doccia gelata; con un tiro preciso Gentili porta in vantaggio il Vigor Acquapendente e al 26’ raddoppia. Il Fregene non molla e reagisce come un leone ferito, ma qui entra in gioco la sfortuna. Colpisce tre traverse e fallisce una clamorosa occasione con Acreman da pochi passi. Sarebbe potuta diventare una rimonta pazzesca, invece la realtà ha dato un esito ben diverso. E al 43’ è arrivato lo 0-3 ospite firmato Francis entrato da pochi minuti. Una sfida sfortunata per il Fregene, che aveva in tribuna perché indisponibili i pezzi da novanta come il portiere Roberti, i difensori Cioffi e Mazza e il centrocampista Riccardo Cardinali.  Adesso il Fregene è terzo con 39 punti (compresa la sconfitta a tavolino per 0-3 contro l’ Ischia di Castro, su cui la società ha presentato ricorso) e insegue proprio il Vigor Acquapendente a 41 e il Grifone Monteverde a 42. Alle sue spalle corrono Caninese e Pianoscarano a 38. Il campionato è ancora lungo, il Fregene risorgerà.


FREGENE: Di Martino, Acreman, Ricci, Brancati, Battistelli, Rocchi, 
Sebastiani, Filippi (30′ st Maramao), Romagnoli, Neroni, Laurato (17′ st 
Cianfanelli). A disp. Lanni, Barone, Mancini, Galderisi, Favazza. All. 
Bernabei.

V. ACQUAPENDENTE: Profilli, Picchiotti, Crisanti, Nuccioni (30′ pt Pedetta), 
Colonnelli, Arabia, Fini, Pacifici, Goretti (37′ st Francis), Gentili, Danieli. 
A disp. Giamo, Lotti, Bedini, Pagliacci, Cesaretti. All. Quintarelli

ARBITRO: Iannacone di Udine

MARCATORI: 2′ st e 26′ st Gentili, 43′ st Francis.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli