23 ottobre 2017

Il mistero dello spartitraffico

Un motivo deve pur esserci, avranno pensato tutti visto che era lì dal 18 dicembre, giorno dell’abbattimento. “Serve perché è comunque utile alla sicurezza stradale” dicevano alcuni, “è lì perché prima o poi verrà messa una nuova palma” dicevano altri più speranzosi e ancora nostalgici di quella pianta secolare simbolo di Fregene. A nessuno dei due scopi sembra invece essere la risposta giusta, visto che nessun lavoro di asfaltatura è stato fatto là dove sorgeva la palma né sono cambiate in alcun modo le corsie che regolano l’ingresso sul viale dai due sensi di viale di Porto. Una cosa è certa, se era lì per bellezza, allora nessuno lo rimpiangerà.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli