15 novembre 2018

Il motociclista rapinatore dei Rolex ci ha provato ancora

E’ successo di nuovo, esattamente dopo una settimana. Questa mattina alle 12.15 in viale Castellammare un motociclista ha affiancato in moto un’auto in viale Castellammare salutando amichevolmente il guidatore e invitandolo a fermarsi poco più avanti. “Ero all’altezza del Bar Bondolfi quando mi si è affiancato – racconta l’uomo, residente a Fregene – mi ha salutato come se fossimo vecchi amici, al polso avevo il Rolex. Ma non ci pensavo, ero arrivato davanti alla Caserma dei Carabinieri e solo a quel punto, ricordandomi di quanto era successo una settimana fa, ho un avuto un flash e ho capito. Ho frenato di colpo proprio davanti alla Caserma dove fuori c’erano un paio di militari. Quando il motociclista ha visto che mi ero fermato lì si è dileguato. La moto era grigio scura, non uno scooter ma una vera moto di alta cilindrata, lui aveva un casco blu in testa senza visiera, si vedeva una parte del viso, avrà avuto una trentina d’anni  e l’accento era romano”.
Proprio sabato probabilmente lo stesso motocilista, identiche le modalità, aveva provato a rapinare altre due persone e in un caso era riuscito a sottrarre il Rolex.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli