22 settembre 2017

Il pericolo processionaria

Qualche giorno fa è toccato a mia madre che, con mia figlia di 5 anni, è andata a fare una innocua passeggiata nella zona a ridosso del Branco ed è tornata in preda alle convulsioni ed a spaventosi eritemi su tutto il corpo. Siamo dovuti ricorrere alle cure del pronto soccorso che, con grande efficienza, ha risolto il problema con la somministrazione via parentale e intramuscolo di cortisonici. La domanda che sorge è però: cosa accadrebbe ad un bambino se fosse lui vittima di questi parassiti? Sarebbe un grosso problema che non auguro di vivere a nessuno. La processionaria è inoltre pericolosa anche per soggetti iperallergici e per gli animali domestici che potrebbero inalarla con terribili conseguenze. La lotta a questo parassita è obbligatoria per legge come da decreto ministeriale che lo attesta. Domanda: il comune di Fiumicino sta adempiendo a questo obbligo? Spero qualcuno si faccia carico di questo problema e risponda a questa domanda. Grazie. Andrea Guizzi

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli