25 settembre 2017

Il rosso degli Etruschi il 19 e 20 febbraio

La “Vitis vinifera”, antenata della vite dei nostri giorni, cresceva spontaneamente nel territorio dell’Etruria da tempi immemorabili, ma la coltivazione della vite per la produzione del vino fu introdotta proprio dagli Etruschi. Scene e spaccati di vita etrusca legate al vino si possono ammirare attraverso gli splendidi affreschi delle tombe dipinte di Tarquinia.L’iniziativa ha come obiettivo la promozione dell’arte e della cultura etrusca, attraverso la degustazione delle tipicità di una terra che, nello scorrere dei millenni non ha mai perso la sua vocazione nell’eccellente produzione enogastronomica. Per info, 0766.840000 (dalle ore 8,30 alle 14,00).

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli