18 novembre 2018

Il Singita verso la certificazione di qualità ISO 13009

E’ il Singita Miracle Beach a Fregene il primo stabilimento balneare aderente al severissimo protocollo internazionale di qualità dei servizi di spiaggia necessario all’ottenimento della certificazione ISO 13009. Una norma, nata nel 2015 e conseguita soltanto da un ristrettissimo numero di stabilimenti balneari, 25 in tutta Italia, esplica i suoi effetti su molteplici aspetti tra i quali la tutela dell’ambiente, con una maggiore attenzione per la raccolta differenziata, pulizia e conservazione delle risorse naturali, sulla trasparenza nelle attività di promozione e interazione con i clienti, sui profili di sicurezza per la salute dei fruitori, sull’elevato livello di igiene e pulizia degli spazi e manufatti in concessione, sulle garanzie di accessibilità per i diversamente abili, etc.
I lidi, per ottenere l’ambito riconoscimento, dovranno quindi dotarsi di una pluralità di piani gestionali inerenti i preminenti profili di emergenza,  sicurezza, pulizia, manutenzione, ed altresì attenersi  al rispetto di una molteplicità di requisiti prestazionali.
I titolari dello stabilimento, supportato dal team di consulenti della società Demanio Marittimo, (www.demaniomarittimo.com), società di consulenza demaniale di chiara fama nazionale, ha quindi iniziato il percorso di consolidamento della propria capacità tecnica. Nella splendida cornice della spiaggia di Fregene il Singita Miracle Beach, “Beach Bar più bello d’Italia” al Sun di Rimini del 2016, è da sempre impegnato nel proporre la  massima qualità ed innovazione nell’ambito dell’intrattenimento in spiaggia.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli