19 ottobre 2017

Le giostrine cambiano sede

giostre30giu2

È mai possibile – si chiedevano in molti – che una giostra per bambini venga posizionata al margine di una strada  ad alta percorrenza e sotto dei pini che necessitano di una potatura radicale per essere totalmente in sicurezza? Nel mentre che si assisteva al solito scaricabarile su chi si fosse assunto la responsabilità di concedere proprio quell’area, il caso di Fregene veniva preso ad esempio, non certo positivo, dei rischi che si possono correre con questo tipo di giostre quando non vengono rispettate le norme di sicurezza da un servizio del TG1 delle 20.30 andato in onda l’8 giugno. Grazie all’eco del servizio di Ada De Santis, a differenza dello scorso anno quando nessuno intervenne nonostante fossero state sollevate le stesse perplessità sulla sua sistemazione, questa volta il problema è stato affrontato e risolto. Così, dopo qualche settimana di chiusura, la giostra sta per riaprire nel campo aperto sul lato opposto del parco giochi su viale della Pineta.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli