17 ottobre 2017

In manette i rapinatori di Angelucci?

Due rumeni, sul cui capo pesano forti indizi di essere gli autori di una serie di rapine, tra cui quella messa a segno nella villa di Fregene dell’imprenditore Antonio Angelucci, sono stati arrestati a Ferragosto dai militari che li hanno scovati attraverso il segnale emesso da un tablet. L’auto sulla quale viaggiavano – un’Audi da 90mila euro – è risultata rubata proprio a Fregene lo stesso giorno della rapina ad Angelucci. Nella macchina nascondevano anche una pistola.

 

 

 

 

 

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli