20 settembre 2017

In strada gli effetti del “digitale terrestre”

In una strada immersa dallo splendore della macchia mediterranea sono ben visibili televisori, segno tangibile di come gran parte delle persone hanno deciso di affidarsi a modelli di ultima generazione, soprattutto dopo l’accensione del digitale terrestre. E anche del fatto di come l’Aia in via Cesenatico non accetti più elettrodomestici di alcun tipo, anche se per certi comportamenti non esistono giustificazioni. Ma non mancano monitor, computer e materiali informatici dismessi, un materasso, un frigorifero, calcinacci. Questi gesti non fanno altro che insultare la natura e tutto il territorio. E questo non fa altro che incentivare la discarica “fai da te”.  

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli