20 settembre 2017

Inaugurato il nuovo posto di Polizia

 

L’apertura è avvenuta alla presenza del presidente della Regione Lazio Renata Polverini, del questore di Roma Francesco Tagliente e del Sindaco del comune di Fiumicino Mario Canapini. “La mia politica di lavoro è quella dei miei predecessori e del Capo della Polizia– fa notare il questore Tagliente – Questa iniziativa è nata da una esigenza più volte espressa dalla comunità locale. Insieme con Regione Lazio e comune di Fiumicino, abbiamo aperto questa strutture, la ventesima all’interno di presidi sanitari. In questi uffici è possibile presentare referti e denunce, In questo modo diamo tutte quelle risposte che la gente si aspetta da un posto di Polizia”. Il posto di Polizia, operativo da oggi, quindi è a disposizione di tutti quanti ne abbiano necessità, dalle 8.00 alle 20.00. “Ma l’apertura è prevista solo per la stagione estiva – sottolinea il questore Tagliente – e quindi fino al 30 settembre, ma non è escluso che in futuro possa diventare un punto di riferimento per i cittadini”. Saranno tre gli operatori nella struttura, tra cui un Ufficiale della Polizia Giudiziaria operante nel territorio di Fregene da più di ventinove anni, più altre unità esterne di supporto in caso di necessità. “Abbiamo accolto la richiesta della Questura di Roma – fa notare il governatore del Lazio Renata Poverini, che ha colto l’occasione per visitare i locali del Nucleo di Cure Primarie, compreso il consultorio – Da oggi abbiamo messo a disposizione la struttura di proprietà della Regione al fine di garantire una maggiore sicurezza sul territorio”. “Fregene non meritava la chiusura del posto di Polizia – sottolinea il Sindaco Mario Canapini – Questa iniziativa per noi è fondamentale, non solo dal punto di vista della sicurezza cittadina ma anche per il fatto che Fregene, vista la conformazione geografica del territorio Comunale, è il punto dal quale è più facile raggiungere le località più a nord come Maccarese, Aranova, Passoscuro. Quindi ci sarà più garanzia di sicurezza e un maggior controllo”. Per adesso, però, solo d’estate. “È un passo avanti rispetto alla chiusura del posto di Polizia di due anni fa – dice il capogruppo consiliare Pdl Massimiliano Graux – Siamo grati sia al questore che al Prefetto. Quello che si auspica è che questa struttura possa diventare un punto di riferimento tutto l’anno”.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli