19 novembre 2018

Incendi, Agenzia Regionale Protezione Civile scrive ai sindaci

L’Agenzia Regionale di Protezione Civile nei giorni scorsi ha inviato una lettera in cui si sollecitano i sindaci del territorio a mettere in atto le necessarie misure di prevenzione degli incendi boschivi.
L’invito alle verifiche e agli interventi è rivolto a tutte le Amministrazioni interessate. Nella lettera, indirizzata anche alla Città Metropolitana di Roma, alle province di Frosinone, Latina, Rieti e Viterbo, alle Comunità Montane del Lazio, alle Aree Naturali Protette e per conoscenza alle Prefetture delle cinque province laziali, si invitano le Amministrazioni interessate ad un’attenta verifica della vegetazione spontanea e conseguentemente ad una immediata programmazione e attuazione degli interventi di manutenzione del verde e delle pertinenze stradali.  “Dopo la prima lettera inviata lo scorso aprile −   dice Carmelo Tulumello, direttore dell’Agenzia Regionale di Protezione Civile −  si è ritenuto necessario inviarne una seconda a causa dell’attuale andamento climatico che da un lato sta inibendo il verificarsi e il propagandarsi di incendi e dall’altro sta favorendo una rapida e significativa crescita della vegetazione spontanea . Tale fenomeno in presenza di una prevedibile evoluzione climatica verso temperature più elevate e minore piovosità, trasformerà la vegetazione spontanea in combustibile vegetale e, quindi, in un pericoloso fattore di innesco e propagazione di incendi. Abbiamo pertanto invitatole Amministrazioni a porre in essere tutte le attività di propria competenza a realizzare le essenziali misure di salvaguardia dagli incendi boschivi”.

Nelle ultime settimane sul territorio di Fiumicino si sono già sviluppati diversi incendi. L’ultimo è quello di ieri, martedì 26 giugno, a Torrimpietra, nei pressi della ferrovia Fl5 Roma-Civitavecchia-Pisa, rallentando la circolazione ferroviaria.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli