12 dicembre 2017

Incendi boschivi, sos dalla Protezione Civile Fiumicino

A inizio luglio è già allarme incendi. Non passa giorno che non ci sia una lingua di fuoco o una colonna di fumo. In tutta Italia, ma anche nel Lazio. Ieri è toccato, ancora una volta, alla pineta di Castel Fusano. Ma anche il territorio di Fiumicino è sotto attacco degli incendi boschivi.  Sono stati oltre 120 gli interventi delle squadre antincendio dell’Associazione “Nuovo Domani” – Protezione Civile Fiumicino nel solo mese di Giugno, che hanno i visto i volontari al lavoro per centinaia di ore. Fortunatamente non ci sono stati grandi conseguenze, ma vista l’elevata presenza di vegetazione sull’intero territorio comunale i numeri sono a dir poco allarmanti.  “Ma la lotta – dice la Protezione Civile Fiumicino rivolgendosi a ogni singola persona –  si vince se collabori anche tu. Se avvisti un incendio non pensare “tanto qualcuno ha chiamato…”. In quel momento sei tu quel qualcuno che non collabora! Chiama la sala operativa della protezione civile di fiumicino al n.06.6521700, noi ci siamo sempre, giorno e notte. Una tua telefonata potrebbe evitare un disastro. Memorizza sul tuo telefonino  il nostro  numero e insieme difenderemo dal fuoco il nostro meraviglioso territorio. Insieme possiamo farcela”. È doveroso collaborare in caso di avvistamento anche di un piccolo focolaio, ma è altrettanto doveroso fare attenzione a tutto quanto potrebbe scatenare un incendio e seguire alla lettera l’ordinanza comunale antincendio specialmente per quanto riguarda la pulizia dei terreni (nella foto in basso, il terreno tra via Agropoli e la Pineta monumentale di Fregene). Perché basta una scintilla, aiutata dal vento, per scatenare un inferno, come accaduto due anni fa nella Pineta di Coccia di Morto o ieri in quella di Castel Fusano.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli