16 dicembre 2017

Interventi anti erosione, l’on. Santori chiede accesso agli atti

L’erosione continua a flagellare la zona sud di Fregene, tanto che a inizio marzo le onde hanno sconquassato lo stabilimento “La Nave”. Eppure del geotubo e dei finanziamenti annunciati dall’assessore regionale Refrigeri non c’è traccia. Per questo nella giornata di ieri il consigliere regionale di fratelli d’Italia, On. Fabrizio Santori, ha presentato una richiesta di accesso agli atti al Direttore Regionale Difesa del Suolo Ing. Mauro Lasagna e all’Assessore all’Ambiente Mauro Buschini. L’On. Fabrizio Santori intende venire a conoscenza dello “stato degli interventi di Fiumicino-Fregene, la cui disponibilità finanziaria veniva dichiarata in fase di impegno, per un ammontare complessivo di 2 milioni di euro” e dello “stato degli interventi, sempre relativi a Fregene, riguardanti la realizzazione di un geotubo, proposta dai concessionari”.
In una interrogazione presentata dallo stesso Fabrizio Santori nell’agosto del 2016, il Direttore Lasagna aveva risposto che per entrambi gli interventi sarebbero stati realizzati i progetti esecutivi entro il 31 dicembre 2016. Invece a poche settimane dall’inizio della stagione balneare Fregene è in ginocchio.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli