22 ottobre 2017

Interventi antidegrado, “quale è il limite?”

… quando 20 metri più in là il marciapiede, sia sul lato destro che sinistro della strada, è rimasto incompleto? Per poter percorrere il piccolo tratto di strada davanti al ristorante La Locanda Antichi Sapori si rischia di finire investiti dalle auto in corsa. Le famiglie del Cancello di Fregene chiedono che venga terminato il lavoro iniziato e lasciato a metà che causa ancora più pericolo”.

Famiglie Cancello Fregene 

Per quanto riguarda le “competenze”, la risposta è semplice: il viale della Pineta, finchè non passerà al Comune, resta una strada privata di proprietà dell’Ares 2002 del Gruppo Federici. Che ha inviato un proprio dipendente per tagliare l’erba al lato del marciapiede. Quel tratto davanti alla Locanda Antichi Sapori, invece, la parte iniziale di viale Castel San Giorgio, non rientra nella sfera del privato quindi per la sua manutenzione bisogna rivolgersi altrove. Se è pubblica, come dovrebbe essere, alla pubblica amministrazione. Che comunque si appresta ad emanare una ordinanza generale antidegrado alla quale dovranno attenersi tutti i soggetti, sia privati che pubblici.

La redazione 

  

 

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli