26 settembre 2017

Karen Thomas, mostra da Mastino sabato

In più ci sarà una cena a base di pesce. Il tutto per 30 euro a persona. Karen Thomas Nata a Berlino, si è laureata in Letteratura e Filosofia all’Università di Kiel, ha studiato anche a Góttingen e a Parigi. Ha svolto la sua attività artistica e l’insegnamento a Parigi, Kiel, Lubecca e Amburgo.  Ha insegnato Pittura e Storia dell’Arte presso la Hamburger Kunsthalle, Museo dell’Arte Moderna di Amburgo. Soggiorni di studio a New York, Roma e Los Angeles.  Numerose esposizioni personali e collettive in Germania, Italia e America.  È stata membro della Società di Arte e Cultura GEDOK.  Dagli anni ottanta ha eseguito un intenso lavoro per la trasposizione di impressioni di città, paesaggi e figure, fino ad arrivare al chiaro-scuro del blackpainting. È tra gli esponenti della nuova corrente neo-espressionista data la sua formazione artistica.  Dal 2000 si dedica alle ricerche sull’astrattismo-concettuale tra forma e colore. La rappresentazione della “Genesi” ha segnato per più di tre anni il suo percorso pittorico.  Partendo dal GIORNO 1 “Vi sia la luce…” l’artista continua la sua ricerca artistica e si concentra sulla luce come protagonista delle sue opere, utilizzando nuove tecniche pittoriche che fanno risaltare la luce, i colori, le forme e la plasticità quasi scultorea sulla tela. Nel 2007 il Museo Nazionale di Castel Sant’Angelo la ospita per la personale “Il fascino della Luce” e partecipa alla prestigiosa fiera d’arte ARTBASEL a Miami (Florida). Nel 2010 partecipa alla mostra di pittura WORD EXPO SHANGAI (Cina).  È titolare della cattedra di Tecniche pittoriche presso la R.U.F.A. (Rome University of Fine Arts).  Vive e lavora a Roma. Per info, tel. 06.66.56.38.80 (prenotazione consigliata).

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli