23 settembre 2017

L’alfabeto a Mediterranea il 6 dicembre

L’alfabeto a Mediterranea il 6 dicembre

Sabato 6 Dicembre alle ore 18.30 la Biblioteca Gino Pallotta e la Fondazione Roma Sapienza, con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura del comune di Fiumicino, invitano presso la Sala in via del Buttero a Maccarese, alla Quinta e Ultima Conferenza di Archeologia del Ciclo “Mediterranea”. La conferenza dal titolo “L’alfabeto corre sulle onde. L’alfabeto da oriente a occidente, storia di un mezzo di comunicazione” sarà tenuta dalla Prof.ssa Maria Giulia Amadasi. L’alfabeto fenicio diffuso dal Vicino Oriente verso i paesi occidentali divenne uno dei maggiori sistemi di scrittura e fu impiegato in una grande varietà di linguaggi. I fenici avevano sviluppato un’importante civiltà marittima nel Mediterraneo, sulle coste dell’attuale Libano. Per la complessità dei loro rapporti commerciali, sentirono la necessità di dotarsi di un sistema di scrittura adeguato. Si può dire che la loro invenzione fu uno dei maggiori contributi all’avanzamento della civiltà occidentale. Maria Giulia Amadasi già professore ordinario di Epigrafia Semitica presso il Dipartimento di Scienze dell’Antichità della Sapienza Università di Roma. Epigrafista alle Missioni archeologiche dell’Università di Roma a Mozia (Sicilia), a Monte Sirai (Sardegna), a Tas Silg (Malta), a Tell Barri e a Tell Afis (Siria,) a Cipro e in Tripolitania
Al termine della Conferenza seguirà un Brindisi in omaggio al Ciclo “Mediterranea”. Chi vuole può portare bevande, aperitivi, tramezzini, salatini, pizzette, etc.

Per info, cel. 337.74.37.13.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli